Addio a Bruno Galvan

Istruttore Nazionale di Speleologia, per anni Direttore della Scuola Nazionale di Speleologia, componente della Commissione Centrale di Speleologia, Tecnico del Soccorso Speleo, aveva fatto crescere generazioni di giovani speleologi

Purtroppo dopo aver combattuto per alcuni anni i contro la malattia l’amico Bruno Galvan ci ha lasciato.
Grande Istruttore Nazionale di Speleologia, per anni Direttore della Scuola Nazionale di Speleologia del C.A.I e  componente della Commissione Centrale di Speleologia, Tecnico del Soccorso Speleologico e  membro del direttivo altoatesino  del Cnsas, per i tanti che hanno avuto l’onore di conoscerlo una persona di grandi qualità umane e professionali e soprattutto un amico sincero.

Nel 2012, a Biella, in occasione dell’assemblea ordinaria della scuola nazionale di speleologia aveva ricevuto l’8° premio Marco Ghiglia con questa motivazione:
” Un pensiero per un uomo che ha saputo raccogliere in sé  ruoli diversi mantenendo sempre come unico determinatore l’umiltà e semplicità che lo hanno reso speciale e unico per molti.
Un grazie all’istruttore che ha fatto crescere generazioni di giovani, al direttore  che ha saputo dialogare con tutti, riuscendo a conciliare animi ed intenti differenti arrivando a dare continuità alla SNS nei momenti difficili.
Un grazie all’amico che ha saputo, con umiltà, simpatia e sincerità, dispensare sorrisi e incoraggiamenti ed è stato un elemento di unione per molti istruttori. A noi il compito di riconoscere e conservare ciò che ci ha lasciato”
– tratto dal sito del CAI centrale

Condividi

Add Your Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *