Grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano per la concessione di un generoso contributo il CAI Alto Adige ha potuto dotare i propri rifugi di un modernissimo defibrillatore.

“Defibrillatore” è per molti ancora un concetto estraneo, poco usato nel linguaggio comune. Ma parecchia gente probabilmente conosce il significato di questa parola. Questo ha a che fare con il fatto che ormai è diffusa la consapevolezza e la conoscenza generale che un infarto o insufficienza cardiaca richiedono una rapida risposta, essenziale per la sopravvivenza. Ogni minuto conta. Frase da prendere proprio alla lettera, perchè per ogni minuto in cui il cuore non sta pompando, diminuiscono del dieci per cento le possibilità di sopravvivenza. Questa è stata anche la ragione del decreto governativo, che ha ordinato una defibrillatore obbligatorio per tutti gli impianti sportivi. I defibrillatori sono utili in particolare in luoghi dove si trovano molte persone, anche persone non sportive, come ad esempio nelle stazioni ferroviarie, ma anche luoghi in cui le persone allenate si muovono a piedi, ma in cui l’aiuto sarebbe molto distante in caso di emergenza come nei rifugi alpini.

Condividi

Add Your Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *